Francesco Renga, dopo il Festival di Sanremo 2019, annuncia il nuovo album di inediti e il tour

 

Con la sua inconfondibile voce e travolgente energia, Francesco Renga è pronto a condividere insieme al suo pubblico un anno ricco di novità e tanta musica partendo proprio dal palco del Teatro Ariston, in gara al 69° Festival di Sanremo con il brano “Aspetto che torni“.

“Aspetto che torni” è una canzone intensa e ricca di grandi emozioni. Racconta di un nuovo amore, di una nuova prospettiva di vita, delle presenze e delle mancanze. È un’intensa istantanea del Francesco di oggi.

Nella serata di venerdì 8 febbraio, Francesco Renga reinterpreterà “Aspetto che torni” con Bungaro, coautore del brano insieme a Francesco Renga, C. Chiodo e Rakele, e l’esibizione sarà impreziosita da una coreografia eseguita dall’étoile Eleonora Abbagnato insieme all’étoile Friedemann Vogel.

A dirigere l’orchestra del Festival di Sanremo 2019 sarà il Maestro Roberto Rossi: un momento di grande importanza e visibilità per l’artista, che ha già annunciato a chi affidarsi per il suo look: lo stilista bresciano Maurizio Miri e, per i gioielli, le creazioni esclusive del designer Emanuele Bicocchi.

Ma chi è il creativo a cui si è affidato Renga per impreziosire il suo look in vista di un appuntamento così importante ?

Emanuele Bicocchi nasce a Firenze e comincia fin da giovanissimo ad esprimere il proprio estro creativo, coltivando la passione per la gioielleria nel corso degli anni.

I suoi primi disegni esprimono un’eleganza informale, valori, emozioni e stati d’animo. All’età di 18 anni collabora con i più grandi nomi internazionali della moda e crea alcune collezioni di gioielli.

Oggi, il brand viene distribuito negli store più rinomati, in Italia e all’estero. Il percorso professionale di Emanuele continua con nuove collezioni dallo spirito glam rock: perfetto, quindi, per Francesco Renga.