Sally Singer, direttore creativo digitale di Vogue, lascerà la pubblicazione dopo quasi due decenni per cercare altre opportunità. Singer è entrato a far parte di American Vogue nel 1999 come direttore delle notizie di moda. Dopo aver trascorso 11 anni presso la rivista, si è trasferita su The New York Times Style Magazine, per poi tornare su Vogue nel 2012 quando ha iniziato il compito di far crescere il braccio digitale della rivista, in particolare gestendo il lancio di Voguerunway.com. Alcune delle sue responsabilità saranno assunte dalla nuova recluta Stuart Emmrich, che si unirà alla pubblicazione come editore di Vogue.com, un ruolo appena creato. Come editore, supervisionerà i contenuti digitali del titolo e riferirà direttamente ad Anna Wintour, caporedattore di Vogue e direttore artistico di Condé Nast “.