Il marchio di moda francese Saint Laurent, parte di Kering, aprirà un nuovo sito produttivo per borse e portafogli fuori Firenze, l’ultima casa di lusso per espandere la sua presenza nel cuore della pelletteria italiana. Il presidente e amministratore delegato di Saint Laurent Francesca Bellettini ha dichiarato che l’etichetta trasferirà 100  lavoratori nel nuovo sito di 29.000 metri quadrati nel distretto industriale di Scandicci e assumerebbe altre 300 persone. Saint Laurent ha firmato un contratto di 27 anni con la holding statale italiana Cassa Depositi e Prestiti e affitterà due edifici che erano stati abbandonati da tempo ma che saranno rinnovati e consegnati all’etichetta nel settembre 2022. L’hub toscano realizzerà prototipi di progetti di borse e portafogli in pelle, realizzerà produzione, ricerca e sviluppo e formerà anche i lavoratori. Saint Laurent ha inoltre investito per espandere il proprio sito produttivo di calzature nella regione nord-orientale del Veneto.