E’vero che il principe Harry ha dovuto rinunciare ai finanziamenti pubblici dell’appannaggio reale quando ha deciso di lasciare la propria Royal Family con la moglie Megan Markle. Ma è anche vero che il trasloco in California per la sua nuova vita privata è stato possibile in piena tranquillità grazie alla eredità lasciata dalla mamma Diana, 10 milioni di sterline (circa 12 milioni di euro). Harry lo ha rivelato nel corso della famosa intervista tv a Oprah Winfrey. Come ricorda un articolo di Vanity fair, i principi William e Harry avevano 15 e 12 anni quando rimasero orfani. Il testamento della principessa Diana stabiliva che non potevano disporre dell’eredità fino a 25 anni, età poi innalzata a 30 anni. Non tutto il patrimonio è sotto forma di denaro: dell’eredità fanno anche parte i gioielli di Diana. L’eredità di Diana non è l’unica di cui ha beneficiato Harry. La Regina Madre, scomparsa nel 2002 a 101 anni, ha lasciato a lui e al fratello William un patrimonio di 14 milioni di sterline da dividere in parti uguali. Il patrimonio della famiglia Harry-Meghan è destinato a crescere in fretta: Forbes stima che i podcast che realizzeranno per Spotify nel giro di tre anni lo faranno arrivare a 18 milioni di dollari. Senza dimenticare il contratto quinquennale da 150 milioni di dollari con Netflix