Roberto Cavalli ha  ufficialmente un nuovo proprietario. La società d’investimento del presidente di Damac, Hussain Sajwani, che figura al 962° posto nella classifica Forbes Billionaires 2019 ed è considerato uno degli uomini più ricchi degli Emirati Arabi, ha annunciato di aver completato l’acquisizione del gruppo italiano di moda. La transazione riguarda la totalità delle azioni della Roberto Cavalli Spa fino a ieri (con oltre il 90%) nelle mani del fondo Clessidra. L’acquisizione è avvenuta attraverso il veicolo d’investimento privato Vision Investments, parte di Dico Group. Roberto Cavalli ha siglato nel 2017 una collaborazione con il gruppo di Hussain Sajwani per lo sviluppo dell’interior design del primo Aykon Hotel sulla Dubai Marina. Fondato nel 1992, Dico è il braccio d’investimento di Hussain Sajwani. L’operazione Cavalli rappresenta la sua prima incursione nel mondo moda. Dico ha interessi diversificati in tutto il mondo e stima di investire circa 3 miliardi di dollari nei prossimi anni in mercati chiave, come Europa e USA. Hussain Sajwani ha avuto la meglio nella corsa all’acquisto della griffe, rispetto ad altri concorrenti, tra cui OTB di Renzo Rosso e l’americana Bluestar Alliance. Il fondo Clessidra ha messo in vendita la società dopo numerosi tentativi di rilancio. La casa di moda (in rosso nel 2017 per 33,7 milioni) è reduce da un piano di razionalizzazione con tagli allo stile, al marketing e alla rete vendita.