Ralph Lauren dice addio al see now-buy now

Ralph Lauren dice addio al see now-buy now

Ralph Lauren svela il motivo della sua assenza dal calendario della New York fashion week. Il designer Usa ha infatti scelto di presentare la collezione A/I 2020 nella Grande Mela il prossimo aprile con uno show speciale. Il periodo scelto per la sfilata, lontano dai mesi canonici in cui vengono presentate le diverse proposte, segna l’addio di Ralph Lauren alla formula see now-buy now, cui era fedele da settembre 2016. Tra i designer americani rimasti fedeli al ‘tempo zero’ di approdo nei negozi restano dunque solo Tommy Hilfiger (che presenterà la sua collezione a Londra) e Rebecca Minkoff. Ralph Lauren ha chiuso il terzo trimestre d’esercizio con ricavi in crescita dell’1,4%. A contribuire al risultato, secondo su Reuters, i prezzi più alti a cui sono stati venduti, durante l’holiday season, pile e piumini. L’azienda sarebbe riuscita a ridurre le promozioni e ad alzare i prezzi grazie a una spinta del marketing, arruolando top model e attori sui social media che hanno innalzato l’immagine del brand.