Dopo l’acquisizione con Zegna di Filati Biagioli Modesto, il consiglio di amministrazione del gruppo Prada guidato da Patrizio Bertelli ha approvato la proposta di fusione per incorporazione di Figline e Pelletteria Ennepì, già controllate al 100 per cento. Le due società, entrambe con sede a Figline Valdarno, sono specializzate rispettivamente nel confezionamento di borse e nella produzione di piccola pelletteria. La riorganizzazione aziendale è volta a “razionalizzare e semplificare la struttura del Gruppo”.