Antony Morato è fra i protagonisti del Pitti di Firenze (in programma da lunedì 6 a venerdì 10 gennaio) con uno special event dal titolo” Oxymoron”, che ha come tema chiave il concetto di ossimoroe  nel corso del quale presenterà in calendario martedì 7 gennaio alle ore 20 presso l’Auditorium Santo Stefano al Ponte
Oxymoron è la presentazione della nuova collezione del prossimo inverno, concepita per mettere in evidenza l’accostamento dei contrasti all’interno degli elementi attraverso un format inedito: un videomapping in cui il mood contemporaneo e underground tipico del marchio viene riletto alla luce di dettagli e ispirazioni della tradizione sartoriale. Una formula in cui l’impalpabilità della tecnologia digital assume concretezza grazie alla presenza dei capi indossati, che verranno svelati durante la serata. “La nostra presenza a Firenze rappresenta un tassello importante nello sviluppo del marchio sul territorio internazionale – spiega Lello Caldarelli, presidente e direttore creativo del brand – e  per questo abbiamo deciso di proporre un evento in chiave diversa rispetto a quelli passati”. Antony Morato ha aperto recentemente un negozio al Grand Hôtel-Dieu a Lione, seconda vetrina di 120 metri quadri in terra francese dopo il flagship di Parigi inaugurato l’anno prima in rue Etienne-Marcel, all’angolo con rue du Louvre.