Palm Angels, GCDS e Chiara Ferragni Collection conquistano il podio dei nuovi brand italiani di moda più desiderati nel primo trimestre dell’anno. Nella top 10 anche Attico, Alanui e l’insegna di gioielleria Emanuele Bicocchi.

A stilare la classifica sono stati Lyst e Launchmetrics, che hanno usato, da un lato, le ricerche dei consumatori online e, dall’altro, l’impatto media che i singoli marchi generano su web e social media.

Tra il primo gennaio e il 31 marzo 2019, il marchio che ha registrato il maggio numero di ricerche online è stato Palm Angels, seguito da GCDS e Chiara Ferragni Collection. Ma è la t-shirt firmata GCDS il capo di abbigliamento più popolare sul web per numero di visualizzazioni, mentre le sneaker Chiara Suite sono state l’articolo della Ferragni più cliccato in Italia e la Padlock strap bag il prodotto più cercato su Lyst tra quelli disegnati da Francesco Ragazzi.

In base al Media Impact Value, invece, a dominare la classifica è il brand dell’influencer milanese, con un MIV di 10,9 milioni di dollari, realizzato per il 94,8% sui social con il contributo dei diversi account del brand.

Secondo Palm Angels, con un buzz pari a 6,3 milioni di dollari e maggiormente equilibrato tra social (58,7%) e online (41,3%). Nel caso del brand di Francesco Ragazzi, i media hanno pesato per il 54,3%, seguiti dagli owned media (21,7%) e da influencer/celebrity (18,7%).

GCDS, terzo classificato, ha raggiunto un MIV di 6,1 milioni di dollari principalmente grazie al canale social (79,3%). L’impatto media dell’insegna di Giuliano Calza è stato generato principalmente attraverso influencer/celebrity (40%) e owned media (34,2%).