Come cambierà il settore lusso dopo l’emergenza Covid-19? Il tema è stato al centro del webinar ‘A perspective for the luxury-goods industry during and after coronavirus’ al quale hanno partecipato fra gli altri il CEO di Pitti Immagine Raffaello Napoleone e il presidente della Camera Nazionale della Moda Italiana Carlo Capasa. L’incontro è servito per condividere i risultati di un sondaggio cui hanno risposto oltre mille luxury shoppers e 80 amministratori delegati. Nel settore lusso, comparti come accessori, cosmetici e food&wine hanno limitato in qualche modo i comunque gravi danni derivanti dal lockdown grazie alla facilità con cui questi beni possono essere acquistati online rispetto, ad esempio, al ready to wear e alla gioielleria. I clienti per i loro acquisti del futuro prediligeranno brand con elementi quali la sostenibilità, l’inclusività, la sicurezza e l’experience online. Ci sarà inoltre una riscoperta di punti vendita locali, anche di piccole dimensioni.

***

Clicca qui per visitare il mondo di Michele Franzese! Nuovi arrivi SS20: registrati al sito, iscriviti alla newsletter e ottieni eccezionali sconti per i tuoi acquisti fino al 30%!