A lezione di stile dalla più bella

 

Monica Bellucci a Venezia 2019 è la magnifica visione che tutti sognavamo in trepidante attesa. E la diva non ha tradito i sogni, anzi, tutt’altro. Continua ad alimentarli e a tenerli vivi. E con il suo vestito lungo Monica Bellucci è già l’icona definitiva di Venezia 76.

Solare, bellissima – sempre di più -, magnetica come poche, e femminile come nessun’altra, con il suo abito nero, gli occhiali scuri, i capelli sciolti, illuminata dalla magica luce dorata del pomeriggio e da un sorriso che vince tutto. Monica Bellucci arriva all’imbarcadero dell’Hotel Excelsior sola – senza Deva Casssel ancora in vacanza in Grecia, ma senza nemmeno Vincent Cassel, con cui invece è attesa sul red carpet del festival per la versione integrale di Irréversible di Gaspar Noé – e tiene già la sua lezione di stile impeccabile.

Prendete nota, perché se c’è un abito lungo che incarna tutte le tendenze moda del 2019, e conquista un posto tra gli abiti evergreen e intramontabili di ogni stagione, quello è il suo.

Un vestito nero a metà strada tra un caftano e un longdress da sera firmato Dior: ampio e morbido, chic e boho allo stesso tempo, con le maniche a pipistrello che creano l’effetto di una blusa, lo scollo a V profondissimo – che lascia intravedere una sexy lingerie en noir – e un’ampia gonna drapé che le copre le caviglie.

Lo styling? Perfetto, proprio come lei, da testa a piedi. Vedere, anzi ammirare, per credere.