Camera Nazionale della Moda Italiana presenta il Rapporto sulla Sostenibilità Sociale del settore moda di lusso per meglio comprendere le condizioni lavorative delle migliaia di dipendenti che lavorano nel settore. Nel 2019-2020, prima della pandemia globale, Fair Wage Network insieme a Cnmi ha condotto un sondaggio unico tra 45 fornitori nazionali dei settori tessile, pelletteria, calzature, accessori e molti altri prodotti con interviste a quasi 1.100 dipendenti in tutte le regioni italiane. Il rapporto ha evidenziato che quasi tutti i fornitori operano nel pieno rispetto delle leggi, mentre quasi il 100% dei lavoratori ha dichiarato di ricevere puntualmente lo stipendio, senza ritardi. Il salario medio lordo presso i fornitori interpellati era di 2.062 euro.Nel complesso, l’81% dei lavoratori era pienamente (24%) o parzialmente (57%) soddisfatto dalle proprie condizioni di lavoro, mentre l’82% era del tutto soddisfatto del salario (16%) o parzialmente soddisfatto (66%).