Cambio di guardia ai vertici di Trussardi. A guidare la maison italiana al fianco del presidente Tomaso Trussardi sarà Maela Mandelli che, a partire da settembre, ricoprirà la carica di CEO

La manager, che lavorerà a stretto contatto con il nuovo COO Giuseppe Pinto, nominato a inizio marzo del 2019, avrà l’incarico di accelerare il piano di rilancio e di sviluppo internazionale del gruppo promosso da QuattroR Sgr, la società di gestione del risparmio che da febbraio 2019 detiene una quota del 70% del gruppo Trussardi.

L’obiettivo del progetto di rilancio è quello di “dare una dimensione internazionale a un marchio storico italiano nel segmento affordable luxury, rafforzandone il posizionamento e la visibilità, oltre che facendo leva sulle ‘brand extensions’”, hanno dichiarato Trussardi e QuattroR Sgr in un comunicato congiunto, professandosi “particolarmente soddisfatti del talento manageriale e dal bagaglio di conoscenze che sia Maela Mandelli che Giuseppe Pinto apporteranno al Gruppo Trussardi”.

Mandelli ha ricoperto per sei anni il ruolo di managing director Paesi Bassi, Grecia, Medio Oriente e Africa di Pvh Corporation, il gruppo multibrand proprietario, tra gli altri, dei brand Calvin KleinTommy Hilfiger. In precedenza, ha maturato esperienze commerciali di rilievo in Diesel, in cui ricopriva la carica di global sale director, e in Nike, dove nel 2007, dopo dieci anni dal suo ingresso in azienda, è stata promossa a business director Emea per l’abbigliamento.

Giuseppe Pinto, prima di entrare in Trussardi lo scorso marzo, ha ricoperto per tre anni la carica di COO di Sergio Rossi, dopo 13 anni nel ruolo di CFO e, successivamente, COO di Pomellato. Il manager ha inoltre maturato esperienze come investment manager in Abn Amro Capital e come controller del Gruppo Richard Ginori.