Il direttore creativo della maison di Kering ha collaborato con l’artista italiana a un progetto fotografico che sarà presentato il 15 dicembre con una mostra ad Art/Basel

 

Anthony Vaccarello svela il progetto Self2, realizzato con l’artista Vanessa Beecroft per Art Basel/Miami. Il direttore creativo di Saint Laurent ha collaborato con l’artista italiana a un progetto fotografico che verrà presentato in un mostra, il 15 dicembre, in occasione dell’annuale manifestazione in Florida.

Una fusione, per mezzo di moda e arte, che mira a sottolineare le diverse sfaccettature della donna Saint Laurent attraverso lo sguardo di Vaccarello e la creatività di Vanessa Beecroft, che ha catturato l’essenza della maison nel legame tra intelletto e seduzione, negli scatti realizzati subito dopo lo show primavera-estate 2019 a Parigi.

«Non capisco perché la moda dovrebbe essere solo intellettuale, o solo sexy. La donna Saint Laurent può essere entrambe le cose», ha commentato il direttore creativo della maison. L’idea alla base del progetto, infatti, è proprio quella di cogliere i diversi aspetti dell’identità di Saint Laurent, catturando attraverso gli occhi di vari artisti selezionati da Anthony Vaccarello, i valori fondamentali della maison e mixando sensualità, sicurezza in se stesse, mistero ed eleganza senza veli o censure.

Un ulteriore omaggio della maison all’arte, da sempre sostenuto da monsieur Yves Saint Laurent, che già nel 1965 portò in passerella una collezione tributo alle opere di Piet Mondrian, disegnano un tubino rimasto della storia del marchio.

Un dialogo continuato negli anni e celebrato ancora nel 2004, quando il couturier francese realizzò la mostra «Yves Saint Laurent-Dialogue avec l’art». Oggi, Vaccarello prosegue questo percorso rappresentando per mezzo dell’arte lo spirito libero e anticonformista della griffe.