La maglietta, parte della collezione autunno-inverno di Prada, ricorda all’ennesima potenza un imbarazzante barbecue 

 

Il mondo della moda gira così velocemente che l’autunno a volte inizia a luglio. prova ne sia una camicia a maniche corte Prada che ha recentemente attirato lo sguardo incantato degli appassionati di abbigliamento maschile, ed è stata tra i prodotti che la casa di lusso ha presentato per la sua collezione autunno-inverno, a gennaio, a Milano, in un magazzino decorato.

La maglietta è un esuberante esempio di diverse tendenze, proposta allo stato selvatico sulle spalle delle celebrità di Instagram e anche delle vere celebrità, incluse la Pusha T dell’hip-hop e Jeff Goldblum di Hollywood.

Si tratta di una camicia a maniche corte con bottoni sul davanti, di un tipo allegro recentemente di moda.

Il tizio della moda sul nuovo “Queer Eye”, Tan France, è un portavoce de facto di un movimento verso modelli che iterano motivi stravaganti: fiori, frutti tropicali, uccelli esotici, crostacei giocosi, scene isolane, astrazioni caleidoscopiche e così via, ben oltre le insegne standard come le barche a vela preppy e i mammiferi acquatici go-to-hell e le danseuse polinesiane con la cultura Tiki.

È una camicia da salotto in cotone, con colletto da campo e orlo dritto. Nella sua assemblea iperattiva di schemi disparati, sembra Frankensteined, un pò ‘come una “camicia divertente” di stoffa oxford.

La metà destra della maglietta, con i suoi colori che evocano arance mature e meloni raffreddati, fa rivivere una grafica U-print ad incastro dell’autunno del 1996.

Il lato sinistro, a strisce in bianco, blu piscina e marrone limoso, riprende un disegno della primavera dello stesso anno, con la differenza che l’orlo di questa metà a strisce è graficamente inghiottito dalle fiamme di un’altra stampa, così che ricorda il cappuccio di una sgargiante asta calda.

Sul petto sinistro, sopra la tasca, c’è un logo con il logo reso in una tipografia che ricorda lo streetwear attuale, con le lettere di Prada disposte come se il marchio si fosse diversificato nella consegna dei pacchi o nella gestione della catena di approvvigionamento.

Il distintivo aiuta la camicia asimmetrica a mantenere il suo equilibrio visivo precario, enfatizzando la “forma squadrata” della camicia, che il produttore aggiunge, sul suo sito Web, in una nota di ridimensionamento laterale che annuncia il freddo spazioso del taglio.

Lo stesso blurb ci chiede di capire che queste stampe d’archivio sono state reintrodotte “in chiave contemporanea”.

Sembra possibile che le fiamme sulla maglietta si siano bruciate quando il contrasto drammatico del modello ha provocato una violenta reazione chimica.

Le fiamme potrebbero essere saltate sulla stampa da una maglietta di proprietà di un autista il cui lunotto presenta una decalcomania di un personaggio dei fumetti urinante o dall’uniforme di una squadra di bowling passata. Ma il suo prezzo di vendita è di dodicimila dollari: un eccesso anche per gli  standard del mercato del lusso.

È possibile ottenere una camicia da bowling in seta Gucci, di un taglio simile, con un motivo floreale che mette orchidee stravaganti e coleotteri scintillanti contro un campo di ulivo, per soli altri ottanta dollari.

D’altra parte, la camicia Prada esiste accanto a un’altra, realizzata in nylon gabardine e stampata con grappoli di banane, al prezzo di $ 1,790.