Intervista a WWD, Emmanuel Gintzburger presenta il piano di espansione retail di Alexander Mc Queen

Intervista a WWD, Emmanuel Gintzburger presenta il piano di espansione retail di Alexander Mc Queen

Alexander Mc Queen, CEO di Emmanuel Gintzburger, in una intervista a WWD realizzata da Samantha Conti, comunica l’ambiziosa strategia del brand e l’espansione Retail che ha coinvolto l’azienda negli ultimi mesi.

Alexander McQueen ha visto aprire nuovi negozi in circa 20 città e regioni negli ultimi due anni, e lavora per raddoppiare la sua rete di vendita al dettaglio a più di 130 unità nel medio termine. Il marchio britannico di proprietà di Kering ha in programma di aprire un negozio più grande nel suo attuale indirizzo in Rue Saint-Honoré a Parigi, e sta anche intraprendendo un nuovo progetto di vendita al dettaglio a Los Angeles. Il marchio ha un negozio in The Rodeo Collection su North Rodeo Drive a Beverly Hills. La direttrice creativa di McQueen, Sarah Burton, si è occupata del concetto da sola, progettando i negozi in collaborazione con l’architetto Smiljan Radić e dando loro la sensazione di disordine di una galleria d’arte, con soffitti alti e arredi drammatici e artistici. Il primo negozio di nuova concezione è stato aperto in Bond Street a Londra alla fine del 2018, mettendo in moto il colosso della vendita al dettaglio del marchio. Da allora ci sono state più di 25 aperture, in Asia-Pacifico, Europa e Nord America in località tra cui ITC e IFC a Shanghai; Design District di Miami e Via Sant’Andrea a Milano. Con una superficie di quasi 11.000 piedi quadrati, il negozio di Bond Street ha soffitti altissimi e un’atmosfera primordiale, con sculture color miele, simili a massi che fungono da espositori di prodotti, pareti rivestite in legno di quercia e noce, pavimenti e soffitti e ampi camerini.

Ecco il link dell’intervista

https://wwd.com/business-news/retail/alexander-mcqueen-defies-virus-ramp-retail-network-1234691501/