Il verdetto sulla versione Riccardo Tisci di Burberry

Il verdetto sulla versione Riccardo Tisci di Burberry

Le vendite per lo stesso negozio sono aumentate del 4% nel primo trimestre dopo che il prodotto del designer ha raggiunto i negozi, inviando le azioni a un aumento del 15% nei primi scambi

 

Il più grande marchio di lusso del Regno Unito ha dichiarato che le vendite nello stesso negozio sono salite del 4% nel primo trimestre rispetto a un anno prima, superando marginalmente le aspettative, poiché il prodotto della nuova revisione creativa ha spinto i consumatori, in particolare i millennial cinesi, ai negozi e online. JP Morgan ha stimato una crescita delle vendite paragonabile del 3% prima dei risultati.

Burberry è al secondo anno di un piano di turnaround per rilanciare le prestazioni e riposizionarsi come un vero giocatore di lusso sulla scia della revisione creativa di Tisci – che è arrivato con un nuovo monogramma ispirato al patrimonio sui prodotti dai tacchi alti alle sciarpe – un ampliamento del offerta di prodotti in pelle del marchio e cambiamenti operativi come la caduta di prodotti più regolarmente.

Le sfilate di Tisci hanno avuto recensioni positive ma non estatiche, e l’aspetto è solo entrato nei negozi da febbraio. Oggi, il marchio ha detto che circa la metà delle scorte principali in negozio a giugno era il suo prodotto, che ha guidato la crescita delle vendite. Le vendite totali sono salite a £ 498 milioni ($ 620 milioni) nel periodo di 16 settimane.

“Questo è stato un buon quarto nel nostro viaggio pluriennale per trasformare Burberry. Abbiamo aumentato la disponibilità di prodotti progettati da Riccardo, continuando nel contempo a spostare le percezioni dei consumatori sul nostro marchio e ad allineare la nostra rete alla nostra nuova visione creativa. La risposta dei consumatori è stata molto promettente, offrendo una forte crescita nelle nostre nuove collezioni “, ha dichiarato in una nota l’amministratore delegato Marco Gobbetti. Le azioni sono aumentate del 14,6% a 2,238 pence nel trading londinese.

Riconosciamo che questa è una transizione … Queste cose non accadono da un giorno all’altro.

La strategia principale di Gobbetti è un tentativo di trasformare Burberry da un giocatore di lusso più accessibile a un rivale britannico di Dior o Louis Vuitton. Ciò significa ridimensionare il suo spazio di concessione in meno esclusivi department store, ristrutturare 23 negozi e chiudere 9 underperforming e spingere il suo patrimonio di 163 anni con un nuovo monogramma del fondatore Thomas Burberry, una “TB” per promuovere il suo patrimonio ma anche toccare status- affamati, nuovi ricchi che amano i loghi.

“Il prodotto di Riccardo continuerà a costruire e rappresenterà i tre quarti della nostra offerta”, a fine anno, il Chief Financial Officer Julie Brown ha dichiarato in una conference call. “Riconosciamo che questa è una transizione. C’è un passaggio alla moda e al lusso. Stiamo andando molto bene. Il passaggio alla moda è completo e stiamo assistendo a una reazione estremamente positiva da parte di Riccardo, sia in passerella che in estate e autunno (linee). Queste cose non accadono da un giorno all’altro. ”

La reazione alle vendite iniziali non ha modificato le prospettive per l’intero anno di vendite sostanzialmente stabili alla chiusura dei negozi e un minor numero di concessioni all’ingrosso peserà sulle prestazioni. La crescita accelererà dal 2021. Il marchio afferma che la percezione del consumatore sta cambiando, citando i principali influencer di Instagram che approvano il loro prodotto non retribuito.

Un altro pilastro fondamentale dell’inversione di tendenza è la pelletteria e le borse, dove Burberry sta espandendo la sua offerta con la borsa a tracolla Grace e la borsa a secchiello Foster in pelle da 1390 £ ($ 1740) per raggiungere i rivali nella categoria a margine elevato. Tuttavia, le vendite di accessori “sono diminuite” in quanto le scarse prestazioni degli stili precedenti hanno superato i benefici delle nuove collezioni. “E ‘ancora molto presto” e Brown ha detto che la costruzione di una gamma completa richiederà del tempo.

Burberry ha detto che la crescita contenuta registrata in Asia lo scorso anno è aumentata, con una crescita “ad alta percentuale di una cifra” guidata dalla Cina continentale, dove i clienti hanno risposto a nuove linee come la caduta della serie B di maniche in pelle e la più grande spesa di rimpatrio dei consumatori sul mercato del lusso. Il prodotto di Tisci è anche “risuonato” con i giovani consumatori giapponesi alla moda, ha aggiunto Brown.

Sulla Brexit, Brown ha detto che si stanno preparando per tutti gli scenari, inclusa un’uscita senza contratto, che potrebbe significare ulteriori tasse incrementali quando le merci entrano ed escono dal Regno Unito. Il marchio ha un team interfunzionale che lavora sulle catene di approvvigionamento per prepararsi per il 31 ottobre.

Ma la reazione al prodotto di Tisci è il più grande da asporto dei risultati di oggi, la prima volta che sono stati inclusi nelle vendite, secondo gli analisti.

“La penetrazione di nuovi prodotti di Tisci è stata del 35 percento circa nel trimestre e si avvicina al 50 percento dove le vendite sono aumentate di un ritmo a due cifre, un supporto chiave per la transizione creativa”, secondo John Guy, analista di lusso di Mainfirst Bank. È un “buon inizio”.