Black friday negli Usa significa… shopping on line

Black friday negli Usa significa… shopping on line

Gli americani hanno comprato più online che “fisicamente negli store” durante l’ultimo Black Friday. L’importanza nel calendario dello shopping del Black Friday oppure del giorno dopo la festa del Giorno del Ringraziamento è diminuita molto negli ultimi anni a causa della scelta di tanti rivenditori di aprire i loro negozi il giovedì sera. A causa delle promozioni Il Black Friday sta diventando sempre più un giorno in cui gli acquirenti non si affollano necessariamente nei negozi ma trascorrono molto tempo online.
Per la maggior parte delle catene di vendita al dettaglio, in ogni caso, i dati sulle vendite del Black Friday non sono necessariamente negativi poiché i consumatori continuano comunque a spendere.
I principali rivenditori al dettaglio come Walmart Inc, Target Corp e Best Buy hanno continuato a spendere nel tentativo di espandere le loro operazioni di e-commerce.
Le vendite online sono aumentate di oltre il 19,6%, raggiungendo $ 7,4 miliardi il Black Friday, leggermente al di sotto delle stime di $ 7,6 miliardi, secondo i dati di Adobe Analytics, che tiene traccia delle transazioni in 80 dei primi 100 rivenditori statunitensi. Durante il Ringraziamento, le vendite sono cresciute del 14,5% fino a $ 4,2 miliardi.
Brian Field, direttore senior della consulenza globale per la vendita al dettaglio per ShopperTrak, afferma che il modello tradizionale di acquirenti che visitano i negozi è stato interrotto non solo dallo shopping online ma anche da offerte come “acquista online e ritira in negozio”,
I dati preliminari della società di analisi RetailNext hanno mostrato che le vendite nette nei negozi fisici del Black Friday sono diminuite dell’1,6 per cento.