I retailer inglesi disdicono le forniture

I retailer inglesi disdicono le forniture

Anche il Regno Unito fa i conti con le difficoltà economiche legate alla pandemia Covid-19. Nel settore moda gli annunci di stop alle vendite o di revisione dei contratti di fornitura sono molteplici, a partire dai retailer. Dopo la chiusura degli store fisici, Next ha deciso di congelare anche il business online. Complessa anche la situazione di Arcadia, controllante di Burton, Miss Selfridge, Topshop e Dorothy Perkins, che ha scritto ai suoi fornitori per cancellare gli ordini ed estendere i termini di pagamento, nel tentativo di proteggere l’azienda. Dall’inizio dell’epidemia di Coronavirus, anche Primark, Edinburgh Woolen Mill Group (Ewm) e New Look hanno annullato gli ordini fino a nuovo avviso.
—-
Visita il mondo di Michele Franzese: https://www.michelefranzesemoda.com
Nuovi arrivi SS20: registrati al sito, iscriviti alla newsletter e ottieni eccezionali sconti per i tuoi acquisti:
https://www.michelefranzesemoda.com/signup.php
https://www.michelefranzesemoda.com/it/newsletter