L’Asia spinge il 2019 di Hermès. La storica maison del lusso ha archiviato il 2019 con ricavi consolidati pari a 6,88 miliardi di euro e una crescita del 15,4%. Tra le diverse aree di business della maison, il segmento pelletteria ha registrato un aumento del 14,7%, la divisione prêt-à-porter e accessori del 20,1%, seta e tessuti del 10,3% i profumi +4,6% e gli orologi  +14,7 per cento. Hermès ha raggiunto prestazioni eccezionali quest’anno, grazie a una crescita equilibrata in tutte le linee di business e in tutte le aree geografiche”, ha commentato in una nota Axel Dumas, executive chairman della griffe. Lo scorso novembre la griffe ha inaugurato il suo primo store polacco a Warsaw. Circa l’80% della capacità produttiva di Hermès ha sede in Francia, quindi la società “non ha sofferto di interruzioni nella catena di approvvigionamento a causa del coronavirus”. Finora non è stato chiuso nessuno degli stabilimenti produttivi di Hermès in Italia, il Paese europeo con il maggior numero di casi da quando l’epidemia si è diffusa fuori dall’Asia”.

Vai al nostro sito e visita il mondo di Michele Franzese

https://www.michelefranzesemoda.com


Nuovi arrivi SS20: registrati al sito e ottieni un coupon con il 15% di sconto per i tuoi acquisti:

https://www.michelefranzesemoda.com/signup.php

 

Nuovi arrivi SS20: iscriviti alla newsletter e ottieni un coupon con il 15% di sconto sul primo ordine:

https://www.michelefranzesemoda.com/it/newsletter