Harmont & Blaine ha scelto Milano Moda Uomo per presentare le numerose novità e strategie che caratterizzeranno i prossimi mesi. Il 2020 è un anno importante, di cambiamenti, a partire dalla capsule athleisure, una collezione di 20 capi con tessuti tecnici molto performanti che si rivolgono a un consumatore dinamico, cittadino, con spiccate caratteristiche di versatilità. Tessuti tecnici e performanti, dettagli catarifrangenti e zip termonastrate caratterizzano la capsule pensata per un cliente metropolitano che sceglie indumenti pratici e confortevoli. Ai capi di ispirazione sportiva si affianca un’ampia main collection che vede la presenza di proposte ecosostenibili realizzate con materiali naturali e riciclabili. Harmont & Blaine punta molto sull’internazionalizzazione, investendo nel mercato spagnolo, dove conta attualmente 29 concessioni all’interno dei departmet store El Corte Inglés, aumentando sia le concessioni che i punti vendita. “Consolideremo anche il mercato cinese, dove siamo presenti con 12 boutique e prevediamo un ulteriore sviluppo. In Francia abbiamo siglato una partnership con Galeries Lafayette. Nel giro di 2 mesi, si giungeranno 3 corner attivi ai 2 già esistenti, tra cui l’importante vetrina di Boulevard Haussmann”, spiegano dalla società.