Salvatore Ferragamo torna nel calendario della moda uomo di Milano con uno show in programma domenica 12 gennaio nel quale presenterà la nuova collezione maschile autunno/inverno 2020  . Alla maison ha dedicato una pagina nei giorni scorsi Il Messaggero, con una intervista di Giusy Franzese al CEO Micaela le Divelec Lemmi, che guida il gruppo dal 2018. “Il menswear riveste un ruolo indiscusso nella nostra società – spiega l’amministratore del gruppo – e in una fase di grande consolidamento stilistico e identitario per il nostro brand, siamo ripartiti lo scorso giugno da Firenze, da dove è cominciata la nostra storia, per affermare chi siamo. Oggi tornare a fare parte della fashion week milanese è una scelta più che naturale. I ricavi del settore realizzati on line stanno crescendo a livello globale, ma la magia della boutique – continua – resisterà anche al web, Il settore del lusso non potrà mai prescindere dal negozio perché il cliente vuole provare l’abito o l’accessorio prima dell’acquisto. L’esperienza digitale è la modalità di conoscenza del prodotto, ma l’esperienza di acquisto si completa nel negozio. Mettere a sistema le logiche digitali negli spazi fisici può fare la differenza”. E’ dura, insomma, scalfire il fascino di poter scegliere gli oggetti toccandoli con mano sui banchi di una boutique tradizionale o di un atelier assistiti da commessi altamente professionali