H&M in prima posizione, seguito da C&A, Adidas, Reebok, Esprit e Marks Spencer, sono i brand più “trasparenti” del mondo in termini di comunicazione di politiche sociali e ambientali secondo il Fashion Transparency Index, la classifica annuale di Fashion Revolution che valuta 250 tra i più grandi marchi di moda e retailer con fatturato annuo superiore a 400 milioni di dollari nelle categorie abbigliamento sportivo, lusso e commercio al dettaglio. Fra gli indicatori utilizzati per la classifica ci sono benessere degli animali, salvaguardia della biodiversità, attenzione al clima, utilizzo di prodotti chimici, auditing di filiera e condizioni di lavoro nei Paesi in cui un marchio è presente o produce, politiche di genere, regole sul riciclo e riutilizzo. Gucci ha raggiunto il punteggio più alto tra i brand del lusso.

***

Clicca qui per visitare il mondo di Michele Franzese! Nuovi arrivi SS20: registrati al sito, iscriviti alla newsletter e ottieni eccezionali sconti per i tuoi acquisti fino al 30%!