I brand più in ascesa dello streetwear internazionale? Nascono a Los Angeles

I brand più in ascesa dello streetwear internazionale? Nascono a Los Angeles

La culla dello streetwear? Secondo gli analisti più attenti, potrebbe essere Los Angeles, la città degli angeli e, da qualche tempo, della moda urbana

 

Ne è convinto ad esempio Chris Gibbs, fondatore di Union Los Angeles, secondo cui “LA non è forse il luogo di nascita, ma è la casa dello streetwear in questo momento “.

Non che non ci siano altre hub. Londra, Tokyo e, naturalmente, New York sono sempre al centro delle tendenze internazionali ma, stando ai report, alcuni dei marchi più promettenti arrivano proprio da Los Angeles.

FEAR OF GOD, John Elliott, Unravel e Billy sono solo alcuni esempi, ma si potrebbe continuare con Amiri o The Hundreds, Undefeated, X-Large e Tyler, il Creator’s Golf Wang e vari altri che hanno anche contribuito a creare a LA un terreno fertile per lo streetwear.

Non bastasse, analisti e buyer sono pronti a scommettere su dei nuovi brand che potrebbero conquistare a breve i mercati globali del fashion system.

E’ il caso, ad esempio, di Pleasures ovvero la label lanciata da Alex James e Vlad Elkin in una galleria pop-up a Los Angeles nel giugno 2015.

Ebbene, come nella migliore tradizione americana, quest’etichetta oggi conta più 100 punti vendita al dettaglio in tutto il mondo, da Bodega a Dover Street Market e recentemente ha avviato anche una collaborazione con Grateful Dead.

O, ancora, di Madhappy lanciata online lo scorso aprile e da allora ha costruito il buzz per tutto l’anno con i pop-up a Los Angeles, New York e Aspen. Madhappy è stato uno degli ultimi marchi a collaborare con Colette, in una fantastica felpa “Au Revoir Colette” nella foto sopra. Peiman promette molte altre “fantastiche collaborazioni” per venire nel 2018.

Da segnalare anche Malbon Golf, nato come n account Instagram di immagini relative al golf. Lo scorso anno hanno aperto “un’ammiraglia esperienziale” al dettaglio su Fairfax Avenue che mira a rendere la cultura del golf più cool. Recenti collaborazioni con Buscemi e Puma. Quest’anno prevedono di espandersi in alcuni e selezionati rivenditori in tutto il mondo. 

Del resto Los Angeles è anche nel DNA di BornxRaised: Il fondatore Spanto (sì, è un nome) è stato direttamente ispirato dalla rapida trasformazione della sua città natale di Venice in California, quando ha lanciato la linea nel 2013. Ora vende da Union, conta Kendrick Lamar come fan e ha una collaborazione con Converse che ha lanciato di recente.

Shane Gonzales dal canto suo ha unito i suoi interessi abbigliamento e musica per lanciare Midnight Studios nel 2014, crescendo costantemente da allora. Con una gamma completa di abbigliamento maschile,  collabora con A $ AP Rocky e Guess, il marchio è pronto per la crescita. Gli obiettivi di Gonzales includono sfilate e abbigliamento da donna.

Mentre Advisory Board Crystals potrebbe essere il marchio più “LA” in questa lista semplicemente per la sua associazione con i cristalli e il metafisico. Lanciato nel 2016 da ex dipendenti di Band of Outsiders, Abc, conta già Union, Bergdorf Goodman e Barneys tra i suoi partner commerciali.

Last but not least, Rhude: Lanciata nel 2014 da Rhuigi Villasenor, è stata co-firmata da artisti del calibro di Kendrick Lamar, Frank Ocean e Migos. In vendita da Union, Barneys e Ssense, ed è diventato noto per i pezzi ispirati al pacchetto di sigarette. Ha già debuttato, per la primissima volta, sul mercato europeo di Parigi a Febbraio. Da Monitorare così come Chinatown Market che nonostante il suo nome non si trova né a Chinatown né ai mercatini. Il marchio è stato fondato dall’ex newyorkese Mike Cherman ed è ispirato a Canal Street; Collezione: I Bootlegs firmati, ER, insieme al merchandising  ispirato alla shopping bag “Thank You Have a Nice Day” e i ricami dei fiori “Goochi” sui prodotti presentati la scorsa estate.

E nonostante sia gia noto ad alcuni di noi rimane un brand da tenere sempre in considerazione e da monitorare. Viene indossato da Tyga e Kylie Jenner e ha intrapreso collaborazioni con musicisti come The Weeknd e rivenditori come Barneys mentre una grafica importante incontra pezzi di streetwear moderni con inserimento di cerniere nei pantaloni GFT : Un Up Coming brand da tenere d’occhio.

 

Le nuove tendenze della moda passano sempre per il nostro SHOP!! Seguici per essere sempre aggiornato !