I gemelli Caten portano in passerella uno show invernale colorato e provocatorio come sempre nel loro mood

 

Nell’autunno inverno 2019 2020 di Dsquared2 c’è tutta l’energia di un concerto rock, ma anche quella di una spedizione avventurosa sulle nevi. La sfilata è negli spazi della Fabbrica Orobia a Milano, che conserva i segni indelebili del suo trascorso industriale.

Il logo Dsquared2 è impresso in un font da band heavy metal, con le lettere edgy come quelle usate dai Metallica o dagli Ac/dc, mentre l’invito è un pass vip a un concerto hard rock.

Lo show co-ed di Dean e Dan Caten sceglie lo spazio industriale della Fabbrica Orobia con un sound forte e deciso per presentare un guardaroba tra workear e outdoor per andare in montagna o anche a un concerto.

I tie-dye multicolore e motivi grafici stile hyppie anni’60 e ’70 eleggono come divisa d’ordinanza parka, tute, pantaloni decorati di paillettes o cinture borchiate che strizzano la vita. Tessuto tecnico per i pantaloni con logo che spunta sopra la cintola come se fosse un boxer in evidenza in uso tra gli skater.

I motivi grafici tornano allo stile hippie degli anni 60 e 70 e al tie dye multicolore, oppure cedono il passo alle paillettes e ai completi in stampa pitonata.
Tra le calzature maschili domina lo scarponcino da hiking, già protagonista dello street style di stagione.

 

Il loro mondo fatto di emozioni forti, arte e musica dei due gemelli della moda più conosciuti e amati in tutto il mondo si fonde ancora una volta con uno degli elementi di forza assoluta del fashion Made in Italy, la raffinata sartoria italiana. La chiave di lettura è come sempre ironica e scanzonata per una tribù provocatoria.