Esordio come designer di borse Balmain per la modella inglese

 

Nessuno può incarnare meglio la “troublemaker”, tema del FW19 di Balmain, più di Cara Delevigne, e questo è uno dei motivi per cui Olivier Rousteing l’ha voluta al suo fianco per creare le 3 borse icone della stagione.

Amica e musa, Cara, ha lavorato a stretto contatto con lo stilista per disegnare 3 it-bag che rispecchiassero perfettamente il proprio stile e allo stesso tempo fossero in armonia con l’Autunno Inverno 2019 di Balmain.

 

Oltre che designer la modella è anche protagonista della campagna scattata da Sonia Szoztak, ecco cosa racconta Olivier a tal proposito:

Ovviamente, il video doveva concentrarsi su Cara – ha spiegato –  e non solo perché ha collaborato come designer per la creazione delle borse. Cara è la star della campagna perchè è chiaro a tutti quanto lei sia la perfetta incarnazione della ragazza ribelle di Balmain – una ragazza combina guai  ma molto sicura di sè con un vigoroso e nuovo spirito di ribellione. Cara riflette quell’atteggiamento forte e fiducioso delle donne della mia generazione, donne che non si accontentano soltanto di respingere – anzi, si divertono a spingere in avanti ( mentre si assicurano di spingere ogni singolo tasto lungo la strada). Questa è la prima collaborazione di Cara con il brand e la  sua seconda campagna con Balmain di quest’anno – e sono certo che abbiamo  davanti a noi ancora molte avventure da affrontare insieme!