Balmain ha recentemente annunciato l’apertura della sua prima boutique di Las Vegas, al Wynn Plaza, a Las Vegas

“Situato all’interno di Wynn Plaza, la nuova esclusiva destinazione di vendita al dettaglio sulla città di Las Vegas Boulevard, la boutique di 140 metri quadrati ospita le collezioni donna e accessori del marchio.

L’interno si basa sul nuovo concept del marchio per il marchio, ideato dal direttore creativo Olivier Rousteing e progettato in collaborazione con i tre giovani architetti dello Studio AMV di Parigi: Anna Philippou, Marie-Charlotte Prosperi-Fouchard e Victoire Guerlay.

Questo nuovo concetto è stato introdotto per la prima volta nell’ammiraglia di Milano del marchio, che è stata inaugurata nell’aprile di quest’anno “, afferma la nota stampa condivisa sulla pagina dei social media del marchio.

“Come ogni europeo, Olivier e io – insieme all’intero team Balmain – siamo affascinati dall’ambiente singolarmente vibrante di Las Vegas. Ma la nostra decisione di aprire a Las Vegas è stata guidata meno da quella cultura storica e più dall’opportunità unica che ci ha presentato l’apertura del Wynn Plaza “, ha detto Massimo Piombini, CEO di Balmain.

“C’è un legame molto forte tra Olivier e l’America, motivo per cui stiamo rafforzando i nostri canali di vendita al dettaglio e all’ingrosso in tutti gli Stati Uniti. La possibilità di essere tra l’irresistibile mix di marchi in questa nuova location ci ha fatto decidere di far diventare Las Vegas uno dei nostri primi indirizzi americani “.

L’iconica ammiraglia originale di Parigi è stata rinnovata come un classico appartamento parigino per il fondatore Pierre Balmain. Londra è stata progettata per essere il pied-à-terre Mayfair di M. Balmain. Negli Stati Uniti, entrambi gli spazi Melrose e SoHo sono stati ispirati da Villa Balmain, il ritiro di metà secolo di Pierre Balmain sull’Isola d’Elba.

Secondo l’uscita, per il nuovo prototipo di casa, il direttore creativo Olivier Rousteing ha diretto gli architetti dello Studio AMV per concentrarsi sulle radici parigine della casa.

“Dato che questo progetto servirà da prototipo per tutti gli indirizzi futuri, Olivier voleva che lo stress fosse posto esattamente nella seconda parte del nome ufficiale della casa:” Balmain Paris ” ha detto Anna Philippou dello Studio AMV.

“Ci ha chiarito che voleva che Balmain trasportasse Parigi in tutti gli angoli del globo, per far sentire a ogni visitatore Balmain l’atmosfera di Parigi, ovunque si trovasse nel mondo.”