La Settimana della Moda parigina quest’anno è esclusivamente digitale. Conclusa la presentazione delle collezioni maschili Autunno / Inverno 2021/2022, in programma dal 19 al 24 gennaio, scatta oggi il turno dell’Haute Couture in programma fino al 28 gennaio. La Fédération de la Mode ha confermato che le Maison potranno organizzare sfilate con modelle in carne ed ossa rispettando le norme anticovid ma gli show dovranno svolgersi rigorosamente a porte chiuse. Il calendario include marchi di lusso e nuovi talenti. Si inizia oggi alle 10 con Schiaparelli, fino a giovedì alle 16 con i primi passi nella Haute Couture del designer di Los Angeles Sterling Ruby. La stagione comprende Chanel, Christian Dior, Giorgio Armani e Valentino, ma anche marchi più specializzati, come Charles de Vilmorin, Alexandre Vauthier e Julie de Libran,  il debutto di Kim Jones da Fendi, e quello di AZ Factory, che segna il ritorno nella moda di Alber Elbaz, l’ex designer star di Lanvin. Il défilé di Armani si terrà a porte chiuse a Palazzo Orsini, uno degli edifici dello stilista piacentino a Milano.