Dolce&Gabbana lancia un piano di restyling che prende il via dalla boutique di Roma

Dolce & Gabbana ha annunciato un piano di restyling dei propri negozi che prevede un nuovo modo di intendere il concept del punto vendita, da questo momento in avanti realizzato “su misura” per ogni città. Si parte con l’opening di Roma, in via Condotti: uno spazio di 800 mq. su due piani curato dall’architetto statunitense Steven Harris.
L’interno, caratterizzato da spazi antichi che richiamano gli atri delle ville romane, presenta anche elementi moderni, alcuni ispirati all’EUR, altri trasformazione del Barocco italiano. Le pareti, le cui finiture sono in intonaco marmorino, sono rivestite in ottone o in tessuto damasco dorato; i pavimenti si presentano in marmo granulato con inserti in nero, e i portali interni in travertino classico.

Seconda tappa del restyling della maison è stata Londra

È stata poi la volta dell‘opening londinese, nella storica via della capitale Old Bond Street: un negozio di 2.350 mq. che si sviluppa su 6 piani, curato dall’architetto Gwenael Nicolas.
La facciata esterna, interamente restaurata, conserva le forme barocche appartenenti al retaggio storico dell’edificio ed è caratterizzata dalla presenza di una struttura a ringhiera in metallo scuro che si sviluppa in verticale con dettagli dorati.
Gli interni della boutique sono caratterizzati da pietre naturali: marmi tagliati a macchia aperta di diverso colore e origine. Muri e pavimenti sono percorsi da venature marmoree, bianche o nere, mentre pareti, specchi, consolle ed elementi d’arredo in Noce Canaletto sono caratterizzati da stucchi damascati, anch’essi bianchi o neri.

Scopri la nostra selezione esclusiva di capi cliccando qui!